Tecnologia

Gli strumenti tecnologici

Gli strumenti di accompagnamento tecnologico abilitano l’effettiva diffusione di un nuovo modo di concepire il lavoro. Migliorare l'accesso alle tecnologie di collaborazione e comunicazione, nonché il loro effettivo impiego è, infatti, uno degli obiettivi su cui si posiziona il progetto VeLA.

È indubbio che l’introduzione della pratica del Lavoro Agile non possa prescindere da un upgrade delle dotazioni ICT nelle unità organizzative coinvolte e porti con sé incremento delle competenze digitali dei dipendenti (ad esempio competenze sulla gestione delle interazioni a distanza su piattaforme di social collaboration e task-management, sull’utilizzo di fonia voip e chat, sull’accesso sicuro ai dati, etc.).

Inoltre, Smart Working e trasformazione digitale si abilitano vicendevolmente. Lo Smart Working necessita di tecnologie per rendere concrete le sue pratiche, ma allo stesso tempo rappresenta una grande leva per la realizzazione di una nuova PA digitale, flessibile ed efficace.

 

Che cosa contiene il kit di riuso

Il kit di riuso di VeLA intende fornire un framework di evoluzione di strumenti, hardware e software, nonché di servizi necessari per rendere efficace questa nuova modalità di organizzazione del lavoro.

Il documento affronta i diversi ambiti di intervento suddividendoli, per ciascuno di essi, in tre diversi livelli di implementazione:

  • Must: livello minimo, senza il quale non si ritiene si possano avviare efficacemente iniziative di Smart Working;
  • Should: livello auspicabile che permetterebbe una gestione migliore;
  • Could: livello che garantirebbe il massimo di efficacia.

Questo approccio garantisce a ciascuna amministrazione di identificare il proprio mix ottimale di iniziative in ambito tecnologico avendo visione esplicita di quali le precondizioni minime.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/05 13:22:00 GMT+2 ultima modifica 2019-05-16T11:25:54+02:00