Pillole da FORUM PA 2019

Appunti di un viaggio in VeLA: “le voci delle PA coinvolte”. Cosa portare con sé dall'esperienza di condivisione interistituzionale

Qual è il tratto caratterizzante che ciascun ente partner si porterà da questa esperienza di condivisione interistituzionale? Lo abbiamo chiesto “in pillole” ad alcune delle nostre amministrazioni partner che hanno partecipato al convegno dello scorso 16 maggio a FORUM PA 2019.

Lo smart working è "Un progetto dirompente che richiede tenacia e passione" e la sua introduzione in un luogo come quello della pubblica amministrazione richiede coraggio. Perché? Per la grande difficoltà di poter far comprendere le opportunità che questo tipo di metodologia di lavoro si porta dietro - afferma Gianluigi Cogo[1], Project Manager Regione del Veneto -. C'è, infatti, un retro pensiero comune negativo e trasversale sullo smart worker che richiede ai manager una grande capacità di rimettersi in gioco poiché mette in luce come il patto di fiducia tra Responsabili e collaboratori sia ancora tutto da costruire. Motivo che rafforza maggiormente l’obiettivo della Regione nel diffondere il kit di riuso VeLA nei circa 500 comuni del Veneto.

Una delle strategie messe in campo dalla Regione Veneto è contaminare attraverso i laboratori di innovazione aperta (Open Innovation 2.0) gli spazi di lavoro (coworking), favorendo così la condivisione e lo sviluppo di competenze e saperi dei lavoratori della PA. Smartworking come metodo e coworking come luogo in primis, diventano condizioni abilitanti per esaltare il valore dell’Open Innovation 2.0 e renderlo la chiave primaria di successo per una PA moderna, creatrice di valore e di nuove opportunità.

Motivazione, interesse, aumento della produttività, della responsabilità e delle capacità organizzative dei dipendenti e dei Direttori, maggiore armonia dei gruppi di lavoro sono invece i punti chiave su cui vuole investire Regione Friuli-Venezia Giulia - come afferma Alessandro Mastromonaco, Direzione Generale - P.O. Piano Rafforzamento Amministrativo, Investimenti BEI e Fondi Comunitari Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia - “È questo che porta valore aggiunto alla PA”. I positivi benefici della sperimentazione dello Smart Working in Regione (iniziata con 30 soggetti campione a novembre/dicembre 2018 con una durata prevista di 2 mesi) hanno, infatti, portato l’amministrazione friulana a prorogarne la durata fino a dicembre 2019.   

Se, dunque, l’amministrazione pubblica può e deve essere un fattore imprescindibile di sviluppo del Paese in quanto soggetto attivo che crea valore pubblico - uno dei temi centrali del 30° FORUM PA - questa creazione di valore non può che essere collaborativa e partecipativa anche nell’organizzazione del lavoro pubblico: sviluppare management collaborativo, favorire il lavoro agile, promuovere organizzazioni educanti e sviluppo delle competenze e della crescita professionale delle persone.

[1] Per approfondimenti sul modello dell’Open Innovation in Regione Veneto si rimanda all’articolo sul sito di FPA [link].

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/05/29 11:17:00 GMT+2 ultima modifica 2019-06-05T10:51:57+02:00